Amore a prima vista
Marzia Reggiani, Photographer di Castelfranco Emilia (MO) - Telefono 338 26 19 710
Marzia Reggiani, fotografa, foto matrimoni, foto famiglia, foto maternità, foto bambini, fotografa matrimoni, foto nascite, newborn
16751
post-template-default,single,single-post,postid-16751,single-format-standard,bridge-core-3.1.7,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,vertical_menu_inside_paspartu,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.4.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-7.6,vc_responsive,pc_unlogged

Amore a prima vista

Amore a prima vista

La prima volta che ho visitato Saidpur Village, villaggio ai piedi della Margalla, zona collinare situata a nord di Islamabad, è stato un amore a prima vista.
Indescrivibile la natura che circonda la bellezza delle strutture antiche, quanti colori, quanta semplicità, quanta povertà e quante famiglie che vivono alla giornata.
Un mondo parallelo alle realtà quotidiane di noi occidentali; mi sembrava di essere all’interno di un set cinematografico del ‘500, creato appositamente per ospitare attori e modelle.
Da qui l’idea di organizzare uno shooting fotografico fashion in collaborazione con il salone di bellezza più rinomato di tutto il Pakistan: “NABILA SALON” con la partecipazione di modelle pakistane professioniste, con abiti ed accessori tradizionali.


Mi intrigava molto l’opportunità di fotografare all’interno di un villaggio così tanto diverso dalle mie abituali location, ma soprattutto mi emozionava poterlo fare con ragazze del posto con stili e costumi lontani dai nostri stereotipi europei.


Oltre a raccontare la bellezza del luogo mista al fashion pakistano, in questo articolo vi propongo solo alcune immagini dei preparativi dello shooting. Non voglio tenervi sulle spine, ma neppure anticiparvi troppo i risultati del mio lavoro, poiché una parte di questi scatti verranno poi esposti ad un evento culturale organizzato dall’ambasciatore italiano Andreas Ferrarese, per l’ambasciata italiana in Pakistan.

Informazioni più dettagliate seguiranno prossimamente, rimanete connessi, follow me…